Visitatori online

Abbiamo 31 visitatori e nessun utente online

 

 

 

 

ORARIO RICEVIMENTO

A+ A A-

Ultime News

Il sig. F.L. nel mese di marzo 2018 aderiva alla promozione T……… comprensiva di chiamate ed internet, e concordava, tramite call center l’attivazione del servizio con addebito del dovuto in bolletta.

Il gestore telefonico T………, tuttavia, non provvedeva ad attivare la linea, né a consegnare TELEFONO CORDLESS come da accordi, nonostante i reiterati solleciti telefonici e scritti ad opera dell’utente (Racc.Ar di reclamo n. 2 fax rimasti senza riscontro alcuno);

In conseguenza del grave inadempimento contrattuale del gestore di telefonia, l’utente rimaneva privo di linea per circa tre mesi.

Nelle more, inoltre la T……… spa inoltrava anche delle indebite fatture di pagamento all’utente.

Il CODACONS CASERTA, a mezzo dell’avv. Gabriella Barletta, esperta in tali tipologie di controversie, cui veniva affidata la causa, inoltrava reclamo, tentativo di conciliazione e citazione in giudizio e conseguiva storno fatture ed indennizzi di legge per € 800,00, oltre pagamento spese legali.

 

Avv. Maurizio Gallicola

Responsabile Codacons Caserta

Via Caduti sul Lavoro n. 38 - 81100 - Caserta

Tel. 0823 355241

Leggi tutto...

Il fenomeno dei prelievi fraudolenti sui conti correnti sta dilagando in maniera esponenziale!

Il CODACONS CASERTA continua nella nella sua serie di sentenze positive in favore dei consumatori.

Infatti , dopo il successo ottenuto dagli avvocati del Codacons Caserta contro Unicredit Spa, colosso degli istituti di credito , con l’emissione della sentenza di accoglimento da parte del Giudice di Pace di Caserta , i procuratori dell’associazione continuano a difendere degli associati nei confronti degli istituti di credito.

La professoressa G.M. nonché la sua collega C.T. esponevano al Codacons Caserta di essere vittime di prelievi fraudolenti sui propri conti correnti e carte di credito abbinate, mediante operazioni effettuate con procedure telematiche di phishing e con tecniche di hackeraggio.

Il procuratore del Codacons Caserta che si è occupato di seguire la causa ha dimostrato al giudice la legittimità delle richieste si restituzione degli importi fraudolentemente sottratti alle proprie associate e , espletando l’iter procedurale , i giudizi si sono conclusi con la condanna della Deutsche Bank e della BBVA , unitamente a Poste Italiane, alla restituzione a favore delle assistite del CODACONS CASERTA.

Il Codacons Caserta , dunque, raccoglie i frutti dell’impegno professionale rifuso nell’attenzione delle problematiche dei consumatori che quotidianamente gli avvocati dell’associazione affrontano.

Una ennesima dimostrazione della efficienza ed attenzione che Codacons Caserta riserva ai consumatori.

Si ribadisce la professionalità e l’attenzione dei procuratori del Codacons Caserta che ha raggiunto un posto primario in Italia per le vittorie che raccoglie.

SEMPRE VICINO AI BISOGNI DEI CONSUMATORI

Leggi tutto...

La sig.ra C.R. , da una disanima delle fatture intestate al defunto padre , Sig. M.R. , si avvedeva che a partire dall’anno 2021 vi era stato un illegittimo addebito e incasso, da parte del gestore telefonico W…. Della somma di € 19.38 mensili a titolo di presunto acquisto di un telefono IPhone , mai richiesto né consegnato al defunto padre, per un totale di 16 rate mensili e una complessiva somma di € 310,08.

Atteso ciò , la Sig.ra C.R. prontamente si attivava a mezzo call center e a mezzo A.R. per richiedere la disdetta immediata dell’utenza , nonché per inoltrare formale reclamo e chiedere il rimborso della predetta somma indebitamente riscossa , ma senza esito alcuno.

L’utente veniva al CODACONS CASERTA e la causa veniva affidata all’Avv. Gabriella Barletta , esperta in questo tipo di vertenze, che inviava dapprima reclamo all’operatore telefonico, poi istanza di conciliazione e citazione in giudizio, in cui veniva richiesto il rimborso della somma indebitamente trattenuta. Il Giudice di Pace di Caserta condannava la società W…. Spa anche al pagamento degli indennizzi in favore della sig.ra C.R. , oltre interessi.

 

CODACONS CASERTA – NUMERO 1 IN CAMPANIA

 

Leggi tutto...

La sig.ra C.R. , da una disanima delle fatture intestate al defunto padre , Sig. M.R. , si avvedeva che a partire dall’anno 2021 vi era stato un illegittimo addebito e incasso, da parte del gestore telefonico W…. Della somma di € 19.38 mensili a titolo di presunto acquisto di un telefono IPhone , mai richiesto né consegnato al defunto padre, per un totale di 16 rate mensili e una complessiva somma di € 310,08.

Atteso ciò , la Sig.ra C.R. prontamente si attivava a mezzo call center e a mezzo A.R. per richiedere la disdetta immediata dell’utenza , nonché per inoltrare formale reclamo e chiedere il rimborso della predetta somma indebitamente riscossa , ma senza esito alcuno.

L’utente veniva al CODACONS CASERTA e la causa veniva affidata all’Avv. Gabriella Barletta , esperta in questo tipo di vertenze, che inviava dapprima reclamo all’operatore telefonico, poi istanza di conciliazione e citazione in giudizio, in cui veniva richiesto il rimborso della somma indebitamente trattenuta. Il Giudice di Pace di Caserta condannava la società W…. Spa anche al pagamento degli indennizzi in favore della sig.ra C.R. , oltre interessi.

 

CODACONS CASERTA – NUMERO 1 IN CAMPANIA

 

Leggi tutto...

Powered by VPMNETIT | © Studio Legale Gallicola. All rights reserved.