Visitatori online

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online

A+ A A-
Super User

Super User

URL del sito web:

Dopo il successo ottenuto dagli avvocati del Codacons Caserta contro Poste Italiane Spa, colosso degli istituti di credito, con la emissione della sentenza di accogliento da parte del Giudice del Tribunale di Santa Maria C.V. dott.ssa Bernardell - che ha confermato l’illegittimo calcolo degli importi dal 21mo al 30m anno-, il Codacons Caserta bissa il successo con la emissione di sentenza di accoglimento da parte del Giudice del Tribunale di Santa Maria C.V. Dr.  Enrico Quaranta.

Il magistrato respinge l’appello proposto da Poste avverso sentenza di accoglimento del giudice di pace di Santa Maria C.V. di domanda di A.C. difeso dall’avv. Nunzia Venale del Codacons.

 Gli avvocati di controparte, difensori della potente società per azioni, con malcelata insoddisfazione, alla emissione   delle sentenze TUTTE FAVOREVOLI ai consumatori, rappresentati dal Codacons Caserta, concludono con una amara perifrasi:” abbiamo preso altri schiaffi”!

Le battaglie trovano riscontro positivo e di accoglimento non solo in prima istanza ma anche nel grado superiore di appello, proposto da parte soccombente.

Difatti, parte soccombente, non aspetta neanche l’ultima udienza del giudizio proposta da parte attrice che già prepara appello avverso sentenza di accoglimento, consapevole dell’amaro epilogo.

Una ennesima dimostrazione della efficienza ed attenzione che Codacons Caserta riserva ai consumatori.

Ancora una volta la professionalità e la competenza vincono sui tentativi di Poste Italiane spa, di creare confusione a scopo di lucro.

Il Giudice dr Quaranta, nel rigettare l’appello di Poste Italiane spa, conferma la sentenza di primo grado e condanna Poste stessa, al pagamento delle spese del giudizio d’appello che liquidava in euro 1724.  ….

Si ribadisce la professionalità dei procuratori del Codacons Caserta, sempre vicino ai bisogni dei consumatori.

 

Avv. Maurizio Gallicola

Responsabile Codacons Caserta

Per informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

0823 355241

COMUNICATO URGENTE PER LE PASTICCERIE

Pubblicato in Ultime News

 

IL CODACONS CASERTA HA INIZIATO CON SUCCESSO, PER CONTO DI ALCUNE PASTICCERIE DEL CASERTANO, IL RECUPERO DELL’IVA SULLE FATTURE DI ENERGIA ELETTRICA. IL CODACONDS HA INFATTI VINTO UNA CAUSA PER UNA NOTA PASTICCERIA DI CASERTA PER IL RECUPERO DELL’IVA, DEFINITA CONTRATTUALMENTE AL 22% MENTRE PER LE PASTICCERIE DAL 1979 È PREVISTA IVA AGEVOLATA AL 10%. LA PASTICCERIA CHE HA UN CONSUMO MENSILE DI OLTRE € 3.000, PER UN SOLO ANNO HA RECUPERATO LA SOMMA DI € 4.200, SONO IN CORSO ALTRI GIUDIZI PER GLI ANNI PRECEDENTI ESSENDO LA PRESCRIZIONE DECENNALE. LE SOCIETÀ DI SOMMINISTRAZIONE, CHIARAMENTE, SI DIFENDONO ASSERENDO CHE TOCCA ALL’UTENTE RICHIEDERE L’IVA AGEVOLATA. IL GIUDICE CONFERMANDO LE NOSTRE TESI HA STABILITO CHE, SECONDO IL PRINCIPIO DELLA BUONA FEDE E TRASPARENZA DEI CONTATTI, IL GESTORE HA IL DOVERE DI APPLICARE L’IVA PREVISTA DALLA LEGGE. UN GRANDE SUCCESSO.

QUALORA SIATE INTERESSATI PREGO TELEFONARE AL 0823/355241 PER FISSARE UN APPUNTAMENTO.

 

Avv. Maurizio Gallicola

Responsabile Codacons Caserta

Per informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

0823 355241

FATTURE ACQUA - COMUNE DI PIANA DI MONTE VERNA

Pubblicato in Ultime News
Il Giudice di Pace di Piedimonte Matese ha emesso le prime cinque sentenze a favore dei consumatori contro le fatture dell’acqua inviate nel 2020 dall’ente con richiesta di pagamento dell’importo dovuto per l’anno 2015. Il Giudice ha stornato le fatture ed ha condannato il Comune al pagamento delle spese legali.
Grandi soddisfazioni per i cittadini di Piana di Monte Verna soprattutto in virtu’ del fatto che al Sindaco si era proposto una transazione per chiedere lo storno di 58 utenti con pagamento di un piccolo importo per spese legali. Il Sindaco prima diceva di si e poi si è reso irreperibile.
Ora sono in corso tutte le altre cause ma soprattutto Il Codacons inizierà anche i giudizi per chiedere indennizzo per le mancate letture e il rimborso per la voce depurazione e fognature illegittimamente pagata negli ultimi anni in quanto gli abitanti della frazione Villa Santacroce non sono dotati delle fognature ma bensì di vasche IMOP.
Il Codacons ringrazia il consigliere Carbone che tanto si è dedicato per la risoluzione di questo problema.
 
Avv. Maurizio Gallicola
Responsabile Codacons Caserta
Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0823 355241

Powered by VPMNETIT | © Studio Legale Gallicola. All rights reserved.