Visitatori online

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online

A+ A A-
Super User

Super User

URL del sito web:

Addebito numeri speciali

Pubblicato in Ultime News

La Società L. è stata utente Tim; pervenute le fatture per il pagamento del servizio,  in esse comparivano voci di costo sotto la dicitura ‘’numeri speciali ‘’.

Si recava pertanto presso la sede Codacons al fine di comprendere e risolvere la problematica.

A seguito di una attenta verifica fatta dal Codacons si è venuti a conoscenza che si trattava di somme relative a servizi opzionali mai richiesti dalla Società L. e comunque addebitati in fattura.

Ebbene, il Codacons adiva il Giudice di Pace affinchè lo stesso dichiarasse l’annullamento ed il rimborso delle somme ingiustamente addebitate, cosa che è avvenuta: il Giudice di Pace, infatti,  riconosceva l’annullamento, il rimborso e la corresponsione degli indennizzi da Tim alla Società L.

Il sig. F., utente della Società Sky, aderiva ad una promozione per la fornitura dei servizi televisivi ‘’ Sky + Calcio + Sport ‘’. La Sky forniva soltanto alcuni servizi; il sig. F. effettuava decine di reclami al servizio clienti Sky per ottenere i servizi pagati e non utilizzati.

Tuttavia, non sortivano alcun effetto.

Pertanto, si recava al Codacons che azionava il giudizio presso Giudice di Pace, che riconosceva gli indennizzi, che prevedevano il pagamento di una penale di € 3 al giorno, ed il rimborso di quanto pagato dal sig. F. e non usufruito.

 


BUONI POSTALI FRUTTIFERI

Pubblicato in Ultime News
Il Codacons Caserta nella persona dell’avv. Gallicola, è, negli ultimi tempi, un baluardo per la tutela dei diritti dei consumatori, specie nel campo del recupero delle somme sottratte ai risparmiatori, nell’acquisto dei buoni postali fruttiferi.
Mi pregio ricordare che l’avvocato Gallicola è stato il primo e rimane l’unico che ha scoperto” il gioco “di Poste Italiane Spa ed ha promosso azione di recupero delle somme non corrisposte ai risparmiatori.
E’ appena il caso di ricordare che tutti i giudici della provincia di Caserta ed il Tribunale danno ragione agli assistiti del Codacons Caserta.
Anche il Tribunale di Napoli Nord emette sentenze favorevoli agli assistiti del Codacons.
Il fatto
Il signor D. S. di Aversa, si rivolgeva al Codacons Caserta nel maggio 2021 per essere assistito nella causa contro Poste Italiane spa e vedersi rimborsare le somme non corrisposte all’atto della liquidazione. La trattazione della causa veniva affidata all’ avv. Venale.
L’ assistito si era recato precedentemente presso gli uffici di emissione dei buoni postali fruttiferi in lire, della serie Q, per riscuotere i titoli. Purtroppo però Poste Italiane, corrispondeva delle somme che non tenevano conto di quanto prevedeva, per tali buoni, la legge, ovverosia il D.M. del 13.06.1986. Evidente l’atteggiamento truffaldino di una società per azioni che dovrebbe seguire delle regole di correttezza e buona fede nei confronti dei clienti e dei risparmiatori.
L’avvocato del Codacons, incaricato per il caso, provvedeva ad iscrivere a ruolo la causa presso il Tribunale di Napoli Nord, competete territorialmente e, instauratosi il contraddittorio, la causa prendeva il suo iter giudiziario.
Il Giudice del Tribunale di Napoli Nord, alla fine emetteva sentenza di accoglimento della domanda attorea, condannando Poste Italiane a corrispondere all’attore euro 15.000 oltre spese legali.
Se sei in possesso di buoni postali fruttiferi acquistati dopo il 13.06.1986, non esitare a rivolgerti al Codacons Caserta che ha un ruolo primario e riconosciuto a livello nazionale, per il recupero degli importi a te sottratti.
Codacons, mi pregio ancora ribadirlo, continua ed a ragione, a raccogliere consensi in tutti i Tribunali e può combattere insieme a te la prepotenza di una società che abusa del ruolo predominante nelle contrattazioni.

Powered by VPMNETIT | © Studio Legale Gallicola. All rights reserved.