Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 586

Visitatori online

Abbiamo 7 visitatori e nessun utente online

A+ A A-

Comunicato

Scritto da Pubblicato in Ultime News

Ancora una volta ho avuto purtroppo ragione, da 3 anni continuo a ripetere
ai miei clienti che l’obiettivo comune è l’Enel, invece diversi clienti sollecitati da giovani avvocati hanno sempre pensato che per non pagare le somme richieste dall’Enel dovevano prendersela con l’avvocato: “ i soldi non li ho presi, la firma non è la mia, l’appello non mi è stato comunicato ecc..”

Leggi tutto...

Giudizio Black Out

Scritto da Pubblicato in Ultime News

Si desidera avvisare i sigg. ri clienti che sulle sentenze del Tribunale di Carinola

richieste  da Smartpaper e dallo Studio Legale Motta, si è appurato dopo attente ricerche, non sono stati mai notificati gli atti di appello allo Studio Legale Gallicola.

Pertanto tali giudizi sono da considerarsi nulli, questo è anche il motivo per cui non ho potuto avvisare la clientela dell’esistenza degli atti di appello.

Leggi tutto...

Pec - Racc. ta a/r
Caserta, lì 22/02/2016

Gent. le
Avv. Massimiliano Motta
Viale Amendola n. 2o
50121 FIRENZE (FI)

 

Oggetto : Restituzione importi Giudizi Enel Black out 

Gentile Collega,

sono arrivate a decine e decine di miei clienti per i quali ho patrocinato le cause del giudizio Black out le Sue comunicazioni richiedenti la restituzione degli importi previsti in sentenza. 

A tal proposito cosi come ho più volte comunicato all’Ufficio Legale dell’Enel, anche per iscritto,  posseggo  circa 500 sentenze favorevoli per le quali non è stato proposto atto di appello, sono pertanto definitive ed esecutive. Queste sentenze, come dichiarato presso l’ufficio Legale dell’Enel di Napoli non le attiverò fin quando non sarebbero iniziate le azioni esecutive nei confronti dei miei assistiti. La presente, pertanto, è per comunicare che qualora vengano notificati i titoli ai miei assistiti agirò come interventore nelle azioni esecutive che Lei promuoverà.

Leggi tutto...

Azione contro Enel

Scritto da Pubblicato in Ultime News

AZIONE CONTRO ENEL DISTRIBUZIONE SPA

  1)  Denuncia penale per truffa contro Smartpaper, gli importi richiesti da Smartpaper  sono clamorosamente maggiorati e diversi da quelli chiesti dallo studio legale; In moltissime sentenze l’importo è diviso tra 6/10/12 anche 20 nominativi mentre la Smartpaper richiede l’intero importo per ognuno; La Smartpaper non ha l’autorizzazione dal Ministero di Grazia e Giustizia per effettuare recupero crediti;
  2)  Denuncia alla Guardia di Finanza per evasione fiscale. Enel ha incassato con una semplice lettera oltre € 70.000.000, in queste somme sono incluse Iva e Ritanuta D’Acconto, ma coloro che hanno pagato non hanno ricevuto alcuna fatturazione;
  3)  Immediato cambio gestore per luce e gas, se si è ancora clienti del Gruppo Enel – Enel Distribuzione spa – Enel Servizio Elettrico spa – Enel Energia spa  - (chi non mantiene gli impegni assunti presenti nella Carta dei Servizi è addirittura ruba i propri clienti deve essere punito). E’ questa l’azione più importante per colpire Enel Distribuzione spa e non costa nulla, anzi Vi può far risparmiare soldi;
  4)  Denuncia per contatore non conforme alle normative Europee. I contatori installati dal’Enel hanno il marchio CE contraffatto, sono stati acquistati in Cina. Fare foto e presentare denuncia. I contatori sono tutti contraffatti se ci fosse una giustizia in Italia, accertata la contraffazione ogni utente potrà richiedere indennizzi e risarcimento danni;
  5)  Inviare lettera all’avv. Motta, ai suoi recapiti che troverete sulla lettera ricevuta, per chiedere copia della sentenza e della lettera Smartpaper al fine di controllare le somme.




CONSIGLI UTILI

L’unica azione giudiziaria vera prevede la notifica di sentenza e di precetto, lettere Smartpaper e degli studi legali non hanno alcun valore giudiziario.
  -  Richiedere allo studio legale Motta copia della sentenza mai notificata nonché  copia della lettera Smartpaper onde poter verificare l’esattezza degli importi. Successivamente ricevuta tale documentazione potrete inviare, a mezzo fax 0823/212842 o mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ,  quanto ricevuto allo studio legale Gallicola che effettuerà controllo e conteggio su quanto effettivamente dovuto.
  -  Ricordate bene che le spese di registrazione non sono dovute la Cassazione a Sezione Unite ha infatti definitivamente stabilito che per i giudizi al di sotto di € 1.032 non sono dovute le spese di registrazione. Pertanto l’Enel che ha pagato per conto Vostro dovrà richieder la restituzione non a Voi ma all’Agenzia delle Entrate. I 185,00€ richiesti vanno scorporati dalla somma complessiva,
  -  Se arriva notifica di un atto giudiziale intestato ad una persona deceduta NON RITIRATELO! Occorre far scrivere sulla cartolina di ritorno: PERSONA DECEDUTA e far rimandare al mittente.
  -  Rifiutare l’atto o non ritirarlo in giacenza non serve a nulla perché equivale lo stesso alla notifica;
  -  Qualora Vogliate a tutti i costi pagare, per sollevarVi dal pensiero, consiglio di inviare proposta transattiva allo studio legale Motta dichiarandosi disponibili a pagare il 50% dell’importo complessivo detratto delle spese di registrazioni.

Leggi tutto...

Giudizio Black Out

Scritto da Pubblicato in Ultime News

Gentili Clienti,

E’ ORA DI REAGIRE!
IL NEMICO E’ L’ENEL
SFOGARE CON IL PROPRIO LEGALE NON IMPEDIRA’ ALL’ENEL DI LEVARVI I SOLDI!

Sapete che oltre a rappresentarVi e difenderVi  dalla vergognosa aggressione a cui l’Enel ci ha sottoposto, ho sempre dato la mia disponibilità affinche Voi non paghiate alcuna somma.
Oltre a difendere Voi sappiate che si sono rivolti a me migliaia e migliaia di persone da tutta Italia: Sicilia, Puglia, Calabria ecc.. pertanto ho piena conoscenza di tutti i movimenti posti in essere dall’Enel.

Leggi tutto...

l Codacons Caserta, all’avanguardia nazionale su tutte le principali problematiche che gli Italiani subiscono dalle holdings internazionali, ha presentato per conto di una ventina di consumatori denuncia per truffa nei confronti del gruppo Volkswagen.

Leggi tutto...

In questi dieci anni di attivita’ svolta a favore dei consumatori centinaia di persone  sono venute presso la sede del Codacons Caserta perche’ contattate dalle societa’ di recupero crediti per conto di societa’ telefoniche, societa’ erogatrici di gas, luce, acqua e finanziarie. Negli ultimi anni il fenomeno e’ divenuto sempre piu’ frequente e assillante ma soprattutto ormai e’ sfociato in un vero e proprio stalking ai danni degli utenti. Infatti questi molestatori non si limitano piu’ all’invio di messe in mora ma aggrediscono i consumatori con decine e decine di telefonate e negli ultimi due anni addirittura si presentano a casa dopo aver chiesto informazioni ai vicini. Tutto cio’ e’ contro legge e va denunciato.

Leggi tutto...

COMUNICATO SMARTPAPER

Scritto da Pubblicato in Ultime News

Si avvisa la spettabile clientela che stante il nuovo rinvio di richieste di pagamento dalla Smartpaper, “società di truffatori”, per i giudizi Enel – Black out, si ribadisce quanto dichiarato in questi 3 anni:

  -  Assolutamente di non pagare, perché in 3 anni, dopo tale lettera non è stato inviato alcun atto giudiziario.  
  -  L’avv. Gallicola rilascerà liberatoria per i propri clienti, anche a mezzo mail o fax, che potrete richiedere scrivendo al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
  -  Ormai sono trascorsi 10 anni da tali pratiche ed è quasi tutto prescritto.
  -  Tutta questa annosa vicenda la troverete ben spiegata sul sito www.studiolegalegallicola.it

Pertanto per tutto ciò sopra descritto l’avvocato Gallicola, che rappresenta anche altre persone della Puglia, Calabria e Sicilia non riceverà più per questa questione.

Riceverà solo nel caso saranno notificati gli atti giudiziari.

Qualora non vogliate seguire i consigli, che hanno portato al 95% dei miei assistiti a non pagare nulla senza alcuna conseguenza, siete liberi di farlo.

Caserta, lì 15/12/2015
Avv. Maurizio Gallicola

Leggi tutto...

Il Codacons Caserta invitato al Premio del Presidente della Repubblica sui servizi ADR che si terrà il 17/12/2015 alla Camera dei Deputati

Solo 2 mesi fa sul sito Codacons Caserta comparivano i dati dell’ottimo successo avuto dall’Associazione Casertana da settembre 2014 al settembre 2015.

Sulla base di questi dati e non certo con presunzione, analizzando il perché di un simile afflusso di persone sui Social Network e presso la sede, si commentava che questa associazione ha imposto un nuovo modo per risolvere le problematiche dei consumatori, molto più aggressivo rispetto ormai alle “stanche” associazioni dei consumatori riconosciute a livello nazionale.

Leggi tutto...

Il Codacons Caserta, come già preannunciato  nel precedente comunicato, ha approfondito e studiato tutte le problematiche  giuridiche inerenti le truffe Volkswagen.
Le violazioni poste in essere dal colosso tedesco e perpetuate addirittura per sei anni con la connivenza del proprio governo e del Parlamento Europeo, aprono scenari drammatici per i consumatori e conferma la visione che trent’anni orsono sembrava utopistica di un mondo governato dalle più grandi e potenti holdings in grado di condizionare governi e dominare tutti gli abitanti del pianeta.
Senz’altro l’evento più assurdo è la complicità del governo tedesco che si erge da anni a paladino della moralità e della legalità condizionando da anni la vita di tutti i cittadini europei. 

Leggi tutto...

Powered by VPMNETIT | © Studio Legale Gallicola. All rights reserved.