Visitatori online

Abbiamo 9 visitatori e nessun utente online

 

 

 

 

ORARIO RICEVIMENTO

A+ A A-

BUONI POSTALI SUCCESSIVI AL D.M. 13/06/1986

Il CODACONS CASERTA e' riuscito nell'impresa non semplice di far capire ai giudici che Poste Italiane ha effettuato un'errata, possiamo dire truffaldina  liquidazione di bimestri dal ventesimo al trentesimo anno. In pratica sono stati sottratti ai consumatori importi valutabili intorno al 20% su buoni emessi dal 13/06/1986 in poi.

Si è riuscito a dimostrare giudicanti che per i buoni della serie Q l'iter normativo era lo stesso indicato da Poste Italiane, ovvero che:
a) il D.P.R n 156- 1973 concedeva al Ministero la possibilità di variare i tassi d'interesse dei buoni postali.
b) che in effetti il D.M 13 / 16 / 1986 ha variato tali tassi d'interesse stabilendo precisamente qual è l'importo dal ventesimo al trentesimo anno a bimestre.
c)che tali variazioni sono state pubblicate sulla gazzetta ufficiale e sono dunque a conoscenza di tutti.
Fin qui perfettamente concordi sia le motivazioni di parte attorea sia le motivazioni esposte da Poste, il tutto non perfettamente in sintonia con la recente sentenza della Cassazione del 12/02/2019 che ha previsto tutto ciò. Dov'è l'errore? o meglio dov'è la truffa? che dal ventesimo al trentesimo anno invece di applicare l'importo a bimestre previsto dal D. M 1986,Poste Italiane ha continuato ad applicare i tassi d'interesse al 12 % così come previsto fino al ventesimo anno . Ne è risultato che per un buono di £ 1.000.000 Poste invece di liquidare per ogni bimestre £ 131. 275 – € 67,80 ha liquidato € 47, 54. Ciò ricavato dal prospetto di Cassa Depositi e Prestiti . La differenza pertanto di € 20, 26 moltiplicata per i 66 bimestri previsti, ha determinato un'illegittima sottrazione di € 1.337, 16 oltre agli interessi dalla liquidazione al soddisfo, ciò significa che per un buono di € 5.000.000. addirittura si sono sottratti all'acquirente € 6.685, 00. Facile capire che si tratti di somme ingenti. Finalmente anche gli ultimi giudici scettici si sono dovuti convincere dell'evidenza ,dando ragione al Codacons Caserta. Pertanto se hai acquistato buoni postali da serie Q (ex P-O) dal giugno 1986 al 31 dicembre 1990 , portali al Codacons e tali importi saranno recuperati . 

CODACONS CASERTA N°1 NELLA TUTELA DEI CONSUMATORI

Powered by VPMNETIT | © Studio Legale Gallicola. All rights reserved.